Joel's Reinforcement Library





La sigaretta, il mio grande amico




Cosa ne pensi di un amico che deve seguirti ovunque tu vada? Portarti dietro un amico volgare ed offensivo come questo ti rende un ospite indesiderato. Questo tuo amico ha un odore particolare che ti si appiccica addosso e che ti porti sempre dietro ovunque tu vada. Altri considerano lo considerano un odore piuttosto ...puzzolente.

Questo grande amico ti controlla totalmente. Quando lui ti dice di saltare, tu salti. Talvolta nel mezzo di una grandinata o di un temporale ti chiede di andarlo a prenderlo al negozio. Manderesti il tuo compagno o la tua compagna all'inferno se ti chiedesse una cosa del genere cosi' spesso, ma le richieste fatte dal tuo amico non si discutono. Altre volte, quando sei a teatro o a cinema, ti chiede di uscire dalla sala con lui e ti fa perdere le scene piu' belle o piu' interessanti. Ma poiche' e' lui che decide, tu ci vai e zitto.

Al tuo amico non piacciono neanche gli abiti che tu indossi. Ma invece di dirti gentilmente che il tuo gusto fa pena, ti fa dei piccolo fori in quei tuoi vestiti in modo che poi li devi butter via. Talvolta ne ha abbastanza dei tuoi mobili e quindi ti spinge a liberartene. In alcune estreme occasioni diventa veramente cattivo e decide di mandare all'inferno l'intera casa.

E' un amico alquanto costoso da mantenere. Non solo si prende cura di distruggere i tuoi beni ma per poterlo mantenere con te devi pagarlo. Infatti, questo tuo amico ti costera' migliaia e migliaia di euro nella tua vita: ma puoi star certo di una cosa: egli non ti ripaghera' mai di un solo centesimo.

Quando durante le tue scampagnate all'aria aperta vedi gli altri che si divertono in vigorose attivita', il tuo amico ti chiede di restare seduto; egli non crede nell'attivita' fisica. Secondo lui tu sei gia' troppo vecchio per poterti offrire questo tipo di divertimento. Cosi'si siede sul tuo petto e ti fa respirare a fatica. A questo punto te la senti veramente di andare a fare un po di sport con i tuoi amici e portarti quel peso sul petto che non ti fa respirare?

Il tuo amico prova disgusto per la salute. Assoluto disgusto se tu avessi una vita lunga, sana e produttiva. Allora appena gli e' possibile, questo tuo grande amico, ti rende malato. Ti aiuta a prendere raffreddori ed influenze. Il tuo amico ha anche una certa creativita': porta' con se' migliaia di agenti velenosi che ti sbatte continuamente in faccia e quando tu ne inali alcuni, essi ti distruggono quegli elementi polmonari che ti avrebbero difeso dal prenderti altre malattie.

E come se non bastasse, i raffreddori e le influenze non sono che giochi da ragazzi per il tuo amico. Questi preferisce particolarmente quelle malattie che ti consumano lentamente - come l'enfisema per esempio. Lui ritiene che questa malattia e' grandiosa. Una volta che ti ha fatto ammalare di questa malattia, allora dovrai rinunciare a tutti gli amici, la famiglia, la carriera, altre attivita', tutto. Tu resterai in casa a carezzare il tuo caro amico, e gli dirai che e' proprio un grande amico, mentre a malapena riesci a respirare.

Prima o poi il tuo amico si stanchera' di te e decidera' che la tua compagnia non e' piu' di suo gradimento. Ed invece di lasciarti andare per la tua strada senza di lui, egli ti ammazza. Non gli manca certo l'arsenale per farlo. In realta' il tuo caro amico ha tramato la tua morte fin dal vostro primo incontro. Il tuo caro amico ha raccolto I migliori killer che sono in giro e si e' preso cura che tu ne prendessi almeno uno. Ha sopraffatto i tuoi polmoni ed il tuo cuore. Il tuo caro amico, la sigaretta, ho ostruso le arterie che portano al cuore, al cervello, agli arti e a qualsiasi altra parte del tuo corpo. E se tu sei troppo forte per cedere a queste malattie, allora il tuo caro amico, la sigaretta, ti ha esposto ad agenti cancerogeni. Lui sapeva che ti avrebbe ucciso, prima o poi, con questi suoi metodi.

Ebbene questa e' la storia del tuo amico: la sigaretta. Non c'e' amico al mondo che ti farebbe una cosa del genere. Le sigarette solo il peggior nemico, il peggior che tu potresti mai avere. Le sigarette costano molto, produco assuefazione, sono socialmente inaccettabili e sono MORTALI!! Considera tutto questo e NON FARE MAI PIU' UN TIRO DA QUELLA SIGARETTA!

Joel

Joel Spitzer 1984, 2000, 2002

Translation by Maurizio Bisogno

Link to English version





Return to "The Real Cost of Smoking" Index

Return to Topic Index

Return to Freedom's Message Board






quitsmoking@joelspitzer.com