Joel's Reinforcement Library






Fumo perche mi piace fumare!




Se chiedi. "Perche fumi quando sai che fumare e pericoloso?", molti dei fumatori risponderebbero, "Perche mi piace fumare." Sebbene il fumatore crede che e la verita, questa e una risposta sbagliata per il fumatore ed anche trae in inganno colui che chiede. Il fumatore non fuma perche gli piace fumare, ma perche non gli piace non fumare.

La nicotina e una droga che da forte assuefazione. E una doppia dipendenza. Il fumatore deve combattere sempre per mantenere una quantita minima di nicotina nella sangue (blood serum nicotine level.) Appena la nicotina nel sangue si abbassa a una concentrazione al di sotto del livello minimo, il fumatore sente una crisi di astinenza. Si sente male, in ansia, inquieto e di cattivo umore. Questi sintomi psicologici sono spesso accompagnati da sintomi fisici. Questo e un' esperienza spiacevole. L'unico sollievo veine da un' altra sigaretta. Cosi il fumatore si rifornisce di nicotina nel sangue e quindi si sente meglio. Cosi, ha piacere nel fumare.

Il fumatore deve stare attento a non oltrepassare il limite massimo di nicotina che si puo' tollerare. Se lo fa, risente degli effetti dell'avvelenamento da nicotina. Molti fumatori conoscono bene questa condizione perché hanno avuto l'esperienza dopo, per esempio, di una festa o dopo una giornata stressante e quindi fumano piu' del solito. Si sentono male, nauseabondi, e soffrono di capogiri.

Essere un fumatore e come essere un bravo equilibrista. E necessario per il fumatore mantenere sempre un livello di nicotina che e fra una zona di poco al di sopra o di poco meno del normale. La paura che viene con lo smettere di fumare e nella convinzione che lo scomodo che si sente nei primi giorni durera' il resto della vita. La verita e che dopo un po' di tempo, i sintomi fisici, creati dall'astinenza, diminuiscono d'intensita. Per prima la voglia di fumare diminuisce poi la voglia non dura lo stesso tempo. Il tempo fra i desideri di fumare e di non fumare cresce ogni giorno. Eventualmente l'ex-fumatore pensa un sigaretta di tanto in tanto ma quelli che continuano a fumare, sempre devono stare attenti di mantenere il normale livello di nicotina nel sangue.

Tutto questo lavoro viene a costo di una grande spessa. Il prezzo delle sigarette e costoso in soldi e anche e costoso il prezzo fisico che pagate quando vi fumate il tabacco che contiene nicotina, un veleno, e le altre 4000 sostanze tossiche derivanti dalla combustione dal tabacco che stanno nel catrame delle sigarette. Queste sostanze chimiche sono pericolose da sole, ma sono piu pericolose quando sono messe insieme.

La prossima volta che pensate a quanto vi piacerebbe fumare le sigarette, prendete in considerazione le conseguenze del fumare. Considerate perche una sigaretta e' qualcosa di desiderabile. Probabilmente capirete che vi sentite meglio nel corpo e nella mente senza fumare rispetto a quando fumavate. Considerate tutto questo e non prendete mai un'altra boccata.

Joel

© Joel Spitzer 1983, 2000

Italian translation by Joseph Savastano and Professor Ferdinando Bruno on August 07, 2007.
Page last updated by John R. Polito on August 19, 2007



WhyQuit's banner for linking